Indice del forum
Ricette bimby

Ricette bimby

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

 
Photobucket
 
Share |
Macchina del pane: istruzioni
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consigli (MdP)
  PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
bimby

Site Admin




Sesso: Sesso:Femmina
EtÓ: 73
Registrato: 15/12/07 18:58
Messaggi: 33604
bimby is offline 
Media Voti Post: User is appraised 4.72 out of 5

Impiego: ex insegnante
Sito web: http://www.food4geek.it


italy
MessaggioInviato: 29 Ott 2009 00:11:34    Oggetto:  Macchina del pane: istruzioni
Descrizione:
Rispondi citando

Macchina del pane: istruzioni



arrow Puntate tutto sul Ti!
Fare il pane con la macchina del pane non Ŕ per niente difficile! Alcuni rinunciano ma,
per arrivare rapidamente a risultati soddisfacenti, Ŕ sufficiente mettere gli ingredienti (pesati con precisione) nel vostro contenitore in base alla successione descritta nelle istruzioni della vostra macchina (vedere pag. 12 e 13). C'Ŕ comunque una regola da rispettare: non mettere mai a diretto contatto il lievito con il sale. Basta mettere zucchero, sale, lievito ognuno in un angolo del contenitore .

arrow IL Ti: LA CHIAVE DEL SUCCESSO
La riuscita del pane dipende per lo pi¨ dal corretto dosaggio della quantitÓ farina/acqua, ossia di quel rapporto definito Ti (tasso di idratazione). Se c'Ŕ troppa
acqua il pane crollerÓ durante la cottura. Se non ce n'Ŕ abbastanza, il pane risulterÓ troppo compatto, persino duro.
La proporzione di acqua in rapporto alla farina cambia in base al modello di macchina e al tipo di farina utilizzata. Alcune farine źintegrali╗, ad esempio, ne consumano di pi¨. Ci sono anche altri parametri esterni di cui tenere conto, come il clima umido o secco, freddo o caldo, l'altitudine ecc.
Spesso sono variazioni di poco conto, ma in grado comunque di influire sulla
qualitÓ del pane.


arrow COME SCEGLIERE IL PROPRIO TASSO DI IDRATAZIONE (Ti)?
Per ogni ricetta presente in questo libro, vi proponiamo tre diversi tassi di idratazione: Ti 1, Ti 2 e Ti 3.
Per sapere quale Ti Ŕ pi¨ adatto alla vostra macchina, fate una prova con una ricetta utilizzando il tasso medio (ossia il Ti 1, la quantitÓ di liquido indicata nell'elenco degli ingredienti). Se non otterrete risultati soddisfacenti, continuate a
provare fino a ottenere il Ti giusto, che manterrete per tutte le altre ricette.

arrow COME VERIFICARE CHE IL TASSO DI IDRATAZIONE SIA CORRETTO?
Sollevando velocemente il coperchio della vostra macchina durante la fase di
impasto, o guardando attraverso l'obl˛.

Dopo una decina di minuti di impasto, dovreste vedere una pasta giÓ ben formata.




In caso contrario, se la pasta si attacca alle pareti del contenitore e risulta molto molle, vuoi dire che c'Ŕ troppa acqua.



Aggiungete un po' di farina (10 g) e aspettate un altro po' prima di aggiungerne altra.

Se la pasta non ha un aspetto omogeneo e sembra rompersi in pezzi (impasto troppo secco)



invece di formare una bella palla liscia, allora ha bisogno di acqua:

Aggiungetene piccole quantitÓ (10 ml per volta).

arrow LA POOLISH
La poolish Ŕ una tecnica semplice per far sý che pani e bricche sprigionino tutto il loro profumo. La mollica Ŕ pi¨ elastica e si conserva meglio. La preparazione si effettua in due tempi.
La sera del giorno prima mescolate in una ciotola la farina, l'acqua o il latte leggermente tiepidi, il lievito istantaneo o il lievito madre.
Lasciate riposare al riparo dalle correnti d'aria per una notte intera, sotto un canovaccio. La pasta aumenterÓ di volume e farÓ delle bolle. Mettetela nel contenitore della macchina e seguite la ricetta scelta.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Adv



MessaggioInviato: 29 Ott 2009 00:11:34    Oggetto: Adv






Torna in cima
super_susy

Bimbyna nuova
Bimbyna nuova




Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 07/01/12 22:36
Messaggi: 70
super_susy is offline 






italy
MessaggioInviato: 27 Gen 2012 17:18:44    Oggetto:  libretto di istruzioni home bread moulinex
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao
Innanzitutto complimenti per le spiegazioni dettagliate e i consigli molto utili!
Io ho la mdp giÓ da anni ma non sono mai riuscita ad avere grandi risultati. Il libretto di istruzioni della mia macchina home bread moulinex (modello piccolo per pane da 500 e 750) Ú tradotto malissimo e non c'Ŕ corrispondenza tra le ricette e la tabella dei programmi. Inoltre vorrei sapere, visto che li ci sono pochissimi tipi di pane come si fa a inventarne di propri mantenendo le giuste proporzioni tra gli ingredienti.
Anche per quanto riguarda i pesi quel libretto per me Ŕ veramente un mistero perchŔ sommando acqua e farina non si ottiene mai il risultato indicato nelle ricette (500 o 750).
So che tutto questo sembra strano ma chi ha questa macchina lo pu˛ confermare credo.
Spero di ricevere qualche consiglio personalizzato da chi ha pi¨ esperienza e bravura di me.
Grazie
Ciao
Susy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Consigli (MdP) Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Ricette bimby topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB ę 2003 - 2008
Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.